info@ad-pilates-studio.it

La mia visione

La mia visione del Pilates: un compendio delle migliori scuole

Alessandra Donato

Al momento della sua morte, nell’ottobre del 1967, Joseph H. Pilates non aveva redatto ufficialmente alcun programma di certificazione del metodo da lui creato. Ciò permise la nascita nel corso degli anni di numerose scuole che proseguirono, svilupparono e fecero evolvere il suo insegnamento, a partire da quelle dirette dalla moglie Clara e dai pazienti diretti dello stesso Pilates come Carola Trier e Romana Kryzanowska.

Fra i metodi attualmente più riconosciuti e apprezzati in Italia ci sono il “CovaTech Pilates”, sviluppato da Anna Maria Cova, e il metodo “Stott Pilates”. Dal compendio tra queste due scuole nasce la visione personale di Alessandra.

Da una parte l’approccio olistico finalizzato al raggiungimento del benessere nella totalità dell’individuo, dall’altra la visione terapeutica che punta sull’efficacia di trattamenti specifici biomeccanici.

Questo per il conseguimento di una postura corretta, dalla quale dipendono l’armonia della figura e l’equilibrio delle forze muscolari, che vengono allenate seguendo i più rigorosi principi biomeccanici. Il rispetto delle leggi che regolano le contrazioni isometriche e isotoniche, concentriche ed eccentriche, danno luogo ad articolazioni mobili, muscoli lunghi, affusolati e tonici.

Un benessere pisco-fisico in ogni momento della vita

Il raggiungimento del benessere pisco-fisico. E’ questo il grande beneficio che è possibile ottenere grazie al metodo Pilates. Il corpo umano va immaginato come una vera e propria macchina, i cui ingranaggi non devono essere forzati ma fatti funzionare nel modo più armonioso e fluido possibile. Il metodo Pilates dovrebbe essere iniziato fin dalla giovinezza perché è in grado di correggere alla base ogni problema posturale e le sue conseguenze.

Ne consegue che il Pilates è consigliato a tutti, giovani, meno giovani e anziani, uomini e donne, sportivi e sedentari. Ma diventa davvero importante soprattutto in alcuni momenti della vita, e in particolare nel caso di gravidanze e nel post partum (rinforzo del pavimento pelvico), nel post operatorio e negli infortuni sportivi, anche a livello agonistico, adolescenti con vizi posturali, persone anziane desiderose di ritrovare elasticità del corpo e freschezza della mente.

Inoltre, grazie alla capacità di rinforzare la muscolatura più allenata e di mobilizzare le articolazioni, gli esercizi del metodo Pilates sono caldamente consigliati anche agli sportivi che vogliono completare la preparazione atletica per l’attività agonistica, ai ballerini che vogliono incrementare fluidità e scioltezza dei movimenti, a tutti coloro i quali vogliono integrare il proprio programma di esercizi fisici, uomini e donne di ogni età che vogliono mantenersi in perfetta forma, imparando a muoversi in modo “intelligente”.

La continua attenzione richiesta su ogni minimo movimento e atto respiratorio induce inoltre la distrazione dalle problematiche quotidiane, favorendo lo scarico delle tensioni nervose e il benessere psichico e mentale.

La visione di Alessandra prevede una serie di esercizi scelti in base alla loro versatilità, semplicità di esecuzione e capacità di raggiungere i migliori benefici. L’obiettivo finale è fornire ai clienti una piena e chiara consapevolezza dei problemi posturali,